Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

    Sezioni

    Tu sei qui:HomePresentazione

    Presentazione

    Lo stato delle coste italiane è in forte evoluzione e i  dati indicano che vi sono porzioni rilevanti di esse in fase di arretramento rispetto al passato a causa di fenomeni di erosione, cioè di una alterazione del ciclo dei sedimenti marini determinata da cause naturali e antropiche.
    In passato, molte Regioni italiane che si affacciano sul mare hanno avviato e condotto diversi studi su tali fenomeni e hanno realizzato numerosi interventi lungo le coste finalizzati alla loro difesa. Anche a livello mediterraneo, molti enti territoriali si sono impegnati nella formulazione di progetti per individuare, caratterizzare e promuovere l’uso sostenibile dei sedimenti marini, risorsa strategica per far fronte al fenomeno erosivo e agli effetti dei cambiamenti climatici sulle coste.
    Nell’aprile 2015, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM), per tentare di dare risposta a esigenze ormai note da tempo a livello nazionale, per incrementare il livello di coordinamento tra istituzioni, per instaurare sinergie sui temi del mare e rendere più incisive le iniziative nazionali in chiave di sostenibilità ha avviato un processo per giungere alla elaborazione di proposte di indirizzi generali e di criteri per la pianificazione della difesa della costa e per la programmazione degli interventi da realizzare su di essa.
    Per tali motivi si è costituito il Tavolo Nazionale sull’Erosione Costiera (TNEC) con lo scopo di formulare una proposta di Linee Guida per la difesa della costa dai fenomeni di erosione e dagli effetti dei cambiamenti climatici.
    La prima proposta di Linee Guida  elaborata dal TNEC, tenendo conto del quadro normativo esistente e di tutte le attività e iniziative regionali, nazionali e internazionali, in corso o che hanno prodotto risultati rilevanti in materia di difesa delle coste, pone particolare attenzione alle azioni di gestione degli effetti dell’erosione costiera che riguardano prevalentemente interventi di controllo della linea di costa, di protezione e di adattamento in stretta correlazione con il contesto fisiografico e con il loro grado di efficacia e durabilità.
    Inoltre, considerando che la fascia costiera mediterranea è caratterizzata da paesaggi di eccezionale valore naturalistico e da un elevato numero di habitat particolarmente rilevanti in termini di biodiversità e complessità funzionale, nelle Linee Guida vi sono specifici approfondimenti dedicati alla valutazione degli effetti indotti sull’ambiente dalla realizzazione di opere di difesa in presenza di habitat e/o specie protette a livello nazionale e internazionale.
    L’iniziativa avviata dal MATTM attraverso il TNEC, ha rappresentato un concreto e inedito sforzo a livello nazionale nella raccolta dei dati e delle informazioni connesse con il fenomeno dell’erosione costiera. La messa a sistema, l’elaborazione e l’analisi critica di tali conoscenze ha delineato il contesto adeguato per la elaborazione di indirizzi e linee guida generali per la valutazione e la gestione del fenomeno erosivo delle coste italiane.
    Inoltre, può considerarsi a pieno titolo un risultato raggiunto anche la creazione di una rete di soggetti afferenti sia al mondo dell’amministrazione pubblica sia al mondo della ricerca che potranno essere, in futuro, un punto di riferimento di supporto per la elaborazione e la gestione di politiche e di progetti sui temi della difesa della costa.
    Tuttavia, l’iniziativa mira anche a tenere aperto il confronto sui temi dell’erosione costiera tra tutti i soggetti amministrativi e tecnici, nazionali e di livello internazionale, interessati; in quest’ottica, le Linee Guida qui presentate rappresentano il primo concreto e condiviso risultato di questo confronto e sono intese come punto di partenza per successivi approfondimenti, in particolare quelli riguardanti le azioni di riequilibrio del ciclo sedimentario e le modalità di riduzione delle cause che generano il fenomeno dell’erosione.